Le grotte naturali

All'interno delle Terme Bagni di Lucca sono presenti due grotte a vapore naturale con una temperatura di +40°C.
 

Acque curative

Le acque delle grotte di Bagni di Lucca sono ricche di zolfo, bicarbonato e calcio. Le nostre cure termali giovano alle patologie di tipo reumatico e sono un valido aiuto a combattere lo stress. Una leggenda popolare vuole che sotto Bagni Caldi e la vicina Ponte a Serraglio esista un vulcano, al quale sarebbe dovuta l'alta temperatura delle nostre acque.
 

Grotta Grande

È la grotta principale, alimentata dalla fonte “il Doccione”, ha all’interno anche una doccia termale fredda utile a riequilibrare l’ipertermia conseguente al bagno di vapore. Segue successiva reazione avvolti in piacevoli teli caldi, sorseggiando una tisana preparata con la nostra acqua termale.
 

Grotta Paolina

È la più piccola e suggestiva. È denominata così in onore di una delle sue ospiti più illustri, la sorella di Napoleone.
Questa grotta è formata da due cavità alimentate da una propria sorgente “il Fontino” ha la peculiare caratteristica di non avere una temperatura omogenea su tutto il corpo, ma più bassa ai piedi e alle gambe. Segue successiva reazione avvolti in piacevoli teli caldi, sorseggiando una tisana preparata con la nostra acqua termale.

Le grotte naturali